Che cosa copre l'assicurazione malattia?

08 giugno 2009 Invia ad un amico
Che cosa copre l'assicurazione malattia?
Clicca per ingrandire

In Italia vige un sistema di sanità pubblica, nel quale tutti i cittadini sono assicurati presso il Servizio Sanitario Pubblico. Ogni cittadino che necessiti di una prestazione medica, o che presuma di averne bisogno, può recarsi presso una struttura pubblica ed essere assistito gratuitamente.

Come purtroppo però è ben noto a tutti, l'efficacia del Servizio Sanitario Pubblico a volte è perfettibile, per usare un eufemismo, e sono moltissimi i cittadini italiani che negli ultimi anni sono ricorsi ai servizi delle assicurazioni private per coprire il rischio malattia.

La polizza malattia privata invece è dunque un’assicurazione facoltativa, che in caso di ricovero ospedaliero garantisce una diaria di ricovero che dovrebbe servire a coprire la perdita di reddito da parte dell'intestatario della polizza. Spesso le polizze malattia coprono anche le spese per la cura in una clinica o in un ospedale specializzato, garantendo così una maggiore tranquillità a chi non si fida troppo del servizio pubblico.

Le polizze malattia in genere coprono danni come l'invalidità permanente da malattia, e forniscono una diaria con o senza ricovero che può essere estesa anche alla degenza dopo il ricovero; spesso questa diaria viene erogata anche in caso di ingessatura o immobilizzazione, tutte procedure che impedirebbero il normale svolgimento dell'attività lavorativa.

Ovviamente la polizza malattia offre il rimborso delle spese sostenute in occasione di ricoveri e di cure, oppure in alternativa - per le polizze di base - il rimborso spese solo per grandi interventi chirurgici.