Assicurazione sulla vita, panoramica

21 maggio 2009 Invia ad un amico
Assicurazione sulla vita, panoramica
Clicca per ingrandire

La polizza vita è un contratto con cui il contraente si assicura contro il verificarsi di danni permanenti in seguiti a sinistri o al proprio decesso.

Le assicurazioni sulla vita sono regolate dall'articolo 1882 del codice civile, e sono divise in due grandi gruppi: quelle in cui la compagnia si impegna a pagare all'assicurato una somma o una rendita vitalizia nel caso che questi sia ancora in vita alla scadenza, e quelle che si limitano a pagare in caso di morte o invalidità permanente.

A seconda della tipologia scelta dunque, una polizza vita può avere la finalità di risparmio, protezione o previdenza.

Le polizze vita che prevedono il rimborso di una somma una tantum o di un vitalizio alla scadenza sono state molto popolari fino a qualche anno fa, ma molti contraenti si sono accorti alla scadenza che il rendimento effettivo in molti casi era minimo, ed in altri addirittura negativo. Nonostante l'ampia promozione data dalla possibilità di deduzione fiscale del premi pagato, ad oggi questo tipo di polizza rimane poco conveniente se si cerca un modo per investire il proprio denaro.

Anche dal punto di vista fiscale ci sono state variazioni negli anni, con le polizze vita sottoscritte prima del 31 dicembre 2000 i cui premi risultano detraibili in fase di dichiarazione dei redditi, mentre per quelle sottoscritte in seguito il premio è deducibile. Occorre fare attenzione poi in caso di polizze vita miste, con una parte investimento ed una parte a copertura del rischio morte: in questo caso la detraibilità fiscale è ottenivile solamente per la quota riferita alla copertura caso morte.

Le assicurazioni sulla vita sono comunque un gruppo eterogeneo, visto che si possono considerare parte di questa famiglia le assicurazioni con rendita vitalizia, le varie forme pensionistiche personali, i fondi pensione e le assicurazioni index linked e unit linked.

E' comunque molto difficile confrontare fra di loro le polizze vita, con l'ulteriore complicazione offerta dalle polizze index linked e unit linker, soggette a variazioni anche notevoli in base ad alcuni parametri difficilmente prevedibili al momento della sottoscrizione.